12/05 MEMENTO VIVERE al Festival Internazionale di Poesia di Milano

12/05 MEMENTO VIVERE al Festival Internazionale di Poesia di Milano

31919554_924473374390982_5816929093806981120_nMILANO 12 maggio 2018 ore 15,00
MUDEC_Museo delle culture di Milano
(Spazio delle culture Khaled al-Asaad)
Il taccuino poetico-fotografico dell’artista milanese Donatella D’Angelo sarà presentato nell’ambiro del  Festival Internazionale di Poesia di Milano.

 L’autrice dialoga con Giovanna Daniele delle Edizioni del Foglio Clandestino

 

Morte, Vita e Tempo sono le colonne portanti di Memento vivere, esordio poetico-fotografico dell’artista milanese Donatella D’Angelo. Questo “taccuino di poesie, di fotografie e di memorie” è articolato in tre sezioni e raccoglie gli scritti di Donatella D’Angelo dal 2013 al 2016 e 12 fotografie della serie Los respiros del Alma, realizzate in collaborazione con il fotografo spagnolo Josè Lasheras, scomparso nel 2014, ispiratore, protagonista e in un certo senso destinatario della raccolta. Un viaggio iniziatico e rituale che a partire dal dolore per la morte della persona amata, attraverso l’elaborazione del lutto, giunge a celebrare la vita

MEMENTO VIVERE
di Donatella D’Angelo
Taccuino poetico-fotografico di Donatella D’Angelo
con 12 fotografie della serie Los Respiros del Alma
in collaborazione con Josè Lasheras
Con note di lettura di
Luigi Cannillo
e Lorenzo Gattoni
Nota critica di Giovanna GammarotaCollana: Square 17 – 315 €uro17×17 cm.
ISBN 978-88-940190-8-7
Edizioni del Foglio Clandestino, agosto 2016

In copertina
Los respiros del Alma ©Donatella D’Angelo e Josè Lasheras

Donatella D’Angelo (Milano 1966) lavora dagli anni ‘80 nel campo delle arti visive. É tra gli artisti selezionati per il secondo volume dell’antologia sull’autoscatto curata da Giorgio Bonomi in uscita nel 2016. Ha esposto in collettive e personali in Italia, America e Francia; è apparsa su varie pubblicazioni di settore. Sue opere sono parte dell’Archivio Nazionale dell’Autoritratto Fotografico del MUSINF di Senigallia e ha vinto il Primo Premio del “II Concorso Nazionale LABirintiFOTOgrafia 2015” con la serie Los respiros del Alma in collaborazione con Josè Lasheras. Alcuni dei suoi racconti e poesie sono apparsi su riviste e blog letterari e pubblicati in antologie. http://donatelladangelo.wix.com/photography
Josè Lasheras (Madrid 1962 – Lanzarote 2014) studia fotografia al CEI (Centro de Estudios de la Imagen) di Madrid. Nel 1986 si trasferisce a Milano, dove inizia la sua attività come fotografo still life collaborando con alcune riviste di Conde Nast Italia e diverse agenzie di pubblicità. Nel 1989 volge il suo interesse anche al disegno e alla pittura. Nel 1996 si trasferisce a Londra. Sono usciti alcuni libri con le sue fotografie, tra cui Coiture Chocolate che vince numerosi premi. I suoi lavori di ricerca individuale sono stati esposti in mostre personali e collettive, pubblicati in volume e su riviste oltre che in Italia e UK, anche in altri Paesi.

Lascia una risposta