30/03_UN MISANTROPO IN LIBRERIA: LEGGE ROBERTO CARUSI

30/03_UN MISANTROPO IN LIBRERIA: LEGGE ROBERTO CARUSI

LIBRERIA POPOLARE TADINO
Sabato 30 marzo ore 17,45
IL MISANTROPO DEI SARGASSI
Presentazione della raccolta poetica
di Andrea Mella
Edizioni del Foglio Clandestino 2018

UNA SCRITTURA POTENTE CHE PUNGE, PERFORA E DENUNCIA.  POESIA CIVILE CHE RACCONTA IL VIAGGIO DELL’ESISTENZA, LA CONDIZIONE UMANA E IL DRAMMA DELLA MIGRAZIONE

A dar voce al “misantropo” la voce e l’interpretazione incredibile dell’attore #robertocarusi.
Ad accogliere le parole in un meraviglioso abbraccio le fotografie di Loredana Celano della serie THE END OF SUMMER. Ci guideranno nel racconto le suggestioni di Filippo Parodi con la nota di lettura L’erto irrinunciabile.

Ne Il Misantropo dei Sargassi Andrea Mella racconta il pericoloso ma affascinante viaggio dell’esistenza attraverso il punto di vista di un misantropo, capace in quanto essere solitario e distaccato di cogliere la contraddizione dell’esistenza umana, trasformandola in consapevolezza e denuncia.
Cuore centrale della raccolta
è l’ode civile Transito, in cui Mella si confronta con il tema della migrazione prendendo le mosse dalla tragedia di Lampedusa del 2013.

Le parole di Mella pungono e perforano, denunciano senza però scivolare nella lamentazione.

«Al lettore che in piedi, dal suo ponte, osserva le acque e ne è sì spaventato, ma attratto, incuriosito, il libro suggerisce la bellezza coraggiosa di un non-finale: qualcosa che a prescindere da tutto persiste a sciabordare, risuona, infaticabile resiste all’effimero». Filippo Parodi, dalla nota di lettura L’erto irrinunciabile

 

Lascia una risposta