GLI OMUNCOLI E ALTRE STORIE

Elena Schwartz
GLI OMUNCOLI E ALTRE STORIE

Omuncoli edizioni del Foglio Clandestino
182 pagine – 12 €uro – 13 x 18 cm – ISBN 978-88-905434-4-9
Il dado e la chiave – 5. (traduzione di P. Galvagni, nota di M. Albé). Progetto grafico di G. Franceschi. In copertina: Dalla finestra si vede l’Europa, fotomontaggio digitale di G. Quartero

Questo volume è la prima raccolta in lingua italiana dei racconti di Elena Schwartz, poeta russa tradotta in 17 lingue.

L’irruzione del mistero e del trascendente nel quotidiano. È di questa esperienza e delle sue conseguenze che si informa la biografia, poetica e umana, di Elena Schwartz, una delle voci più innovative e originali della poesia russa contemporanea: ed è questa biografia che ci si rivela nei racconti qui presentati. Si delineano nitidamente, sullo sfondo sfuggente della realtà, le questioni predilette: l’autobiografia, la condizione femminile, la storia, la poesia, il sogno, la redenzione dell’uomo. […] il trascendente è intuito per il tramite delle cose di tutti i giorni, i piccoli gesti d’affetto, la sensibilità femminile, il pianto e il riso, e poi l’assoluta tristezza, o l’assoluto stupore del mondo, propri solamente di certi momenti dell’infanzia, insomma tutto ciò che apre l’uno all’altro l’uomo e il mondo. (Dalla nota Elena Schwartz: l’opera al rosso di M. Albè)

Elena Andreevna Schwartz (Leningrado 1948-2010). Ha esordito nel 1972 con due poesie apparse sul giornale dell’università di Tartu. Negli anni Settanta ha frequentato gli ambienti letterari clandestini. A partire dalla metà degli anni Ottanta ha pubblicato versi in Occidente. Dal 1989 ha potuto pubblicare anche in patria. Suoi versi sono apparsi su molte riviste russe e in volume. Agli ultimi anni risalgono i volumi antologici Stichotvorenija i poemy [Poesie e poemi] (1999).

ASCOLTA la Trasmissione Qui Comincia di RADIO 3 RAI su Omuncoli e altre storie