Servizi redazionali

Le Edizioni del Foglio Clandestino, mettendo a frutto l’esperienza editoriale più che ventennale (fin dal 1993 con l’aperiodico Il Foglio Clandestino), attraverso un percorso caratterizzato dalla riconosciuta qualità etico/formale del proprio lavoro, intendono rafforzare l’impegno culturale offrendo servizi redazionali inerenti i diversi aspetti della scrittura, della valutazione e revisione dei testi letterari.

L’attività intellettuale è un lavoro a tutti gli effetti, con le proprie difficoltà, differenti livelli di responsabilità e competenza. Noi operiamo con la massima trasparenza, con immutata passione, grande attenzione e rispetto per il lavoro altrui. Garantiamo una risposta a tutte le richieste di valutazione che giungeranno in redazione, adoperandoci affinché il dialogo con gli autori sia quanto più possibile aperto e costruttivo.

La lettura orientativa dei testi ricevuti (entro le 100 cartelle) è gratuita. Mentre l’analisi approfondita dei dattiloscritti prevede invece un costo, che verrà sottoposto agli autori con chiarezza.

La nostra proposta professionale è del tutto indipendente dalla pubblicazione con la nostra casa editrice.

Essa viene avanzata soltanto nel caso in cui i dattiloscritti siano ritenuti interessanti dopo la lettura orientativa. Si tratta di una opportunità di crescita e confronto utile agli autori che si rivolgono a noi per far valutare le caratteristiche dei propri testi.

Gli autori avranno una precisa e competente valutazione professionale, secondo differenti criteri e esigenze.

Ci avvaliamo da tempo della collaborazione di specialisti e critici (vedere più oltre per i profili) per studiare e affrontare ogni aspetto relativo ai progetti editoriali che ci vengono proposti, affiancando e mantenendo un dialogo continuo con chi richiede la nostra collaborazione. Si tratta di un gruppo di lavoro costituito da persone dall’esperienza e serietà riconosciute, non solo in ambito letterario, e che opera in sintonia per valutare e soddisfare le diverse richieste che provengono dagli autori o dalle redazioni.

Attualmente proponiamo i seguenti servizi redazionali ed editoriali:

Correzione bozze
Il servizio viene offerto agli autori che non intendono sottoporre a editing il proprio testo, ma desiderano solo una lettura redazionale attenta, volta a evidenziare sviste, refusi ed eventuali errori grammaticali prima di inviare il manoscritto a una casa editrice o prima di avviarlo alla stampa.

Editing formale, grafico e contenutistico
Al contrario questa opportunità permette di ottenere la revisione a più livelli del dattiloscritto proposto con la stesura di una scheda di valutazione.

Composizione, revisione e traduzione di testi professionali e letterari

Progettazione grafica e Impaginazione per progetti esterni

Progettazione e Organizzazione eventi, Ufficio stampa

Consulenza e Supporto editoriale

Le nostre proposte e le consulenze sono dedicate ad autori, redazioni, aziende, associazioni, case editrici, ecc.

I costi sono in linea con le tariffe correnti e tengono conto delle nostre conoscenze e delle esperienze maturate nella casa editrice. La selezione delle opere giunte in redazione verrà condotta sulla base delle caratteristiche etico/letterarie dei dattiloscritti, che dovranno pertanto essere idonei, dal punto di vista qualitativo, alla nostra realtà e ai progetti già realizzati.

Assicuriamo competenza, esperienza e la massima cura e serietà in ogni dettaglio del lavoro. Il tutto senza causare sprechi di risorse ed evitando gli inganni truffaldini che si annidano nel nostro settore.

Collaboriamo con una rete ben collaudata di cui fanno parte tipografie, case editrici, distributori, blog e siti, associazioni, librerie, spazi social e organi di stampa, così da poter offrire la miglior visibilità e interazioni utili alla riuscita del progetto realizzato.

Il gruppo di lavoro attuale è composto da:

Sebastiano Aglieco
Luigi Cannillo
Stefano Guglielmin
Olga Karasso

Oltre al comitato di redazione:

[Massimo Barbaro, Filippo Parodi ed Evelina Schatz]
[Donatella D’Angelo, settore grafico]
[Giovanna Daniele, settore comunicazione ed eventi]

 

Vi invitiamo anche a visitare la nostra pagina Facebook edizioni del Foglio Clandestino

Per contatti e informazioni potete contattare i nostri recapiti:

redazione@edizionidelfoglioclandestino.it

www.edizionidelfoglioclandestino.eu

+ 39 339 / 360.42.95

 

Per l’acquisto di spazi informativi sull’aperiodico Il Foglio Clandestino, sugli spazi social e nei siti scrivere a: ufficiostampa@edizionidelfoglioclandestino.it

 

 

Note biografiche dei collaboratori

Sebastiano Aglieco, insegnante nella scuola elementare, è nato a Sortino (SR), il 29 gennaio 1961. Tra i suoi libri: Giornata, La Vita Felice, Milano 2003 (“Premio Montale Europa” 2004); Dolore della casa, Il Ponte del Sale, Rovigo 2006; Nella storia, Aìsara, Cagliari 2009; Compitu re vivi, Il Ponte del Sale, Rovigo 2013, (premi “Salvo Basso” e “Luciana Notari” 2014, “Il Ceppo” 2015). Oltre al libro di critica Radici delle isole, La Vita Felice, Milano 2009. È consulente editoriale e redattore di diverse riviste di poesia. Ha collaborato alla stesura di progetti collettivi sulla poesia, tra cui il recente Passione poesia, letture di poesia contemporanea, CFR 2016. Ha curato per la scuola i progetti: L’ALBERO VIOLA, un laboratorio di scrittura poetica e un cortometraggio ANIMAE; un laboratorio di scrittura poetica e un cortometraggio; GLI ALBERI POETI/CI, testi originali di poeti italiani sul tema degli alberi, con variazioni dei bambini di una seconda classe elementare e un diario. L’esperienza è stata pubblicata presso le edizioni narcysolibri. I suoi blog: compitu re vivi (miolive.wordpress.com), e da uno spazio bianco (daunospaziobiancoblog.wordpress.com).

Massimo Barbaro (Taranto, 1962) ha pubblicato a partire dalla fine degli anni ’80 articoli e poesie su riviste oltre a due raccolte di poesia: Il silenzio interrotto (Firenze, Firenze Libri, 1989), Nei giardini degli scettici (EDFC, 2009). Per la prosa: Il libro delle nuvole (con M. Bazzano; Raleigh, 2014), e Paesaggio con viandanti (con M. Ercolani, Novi Ligure, Joker, 2015). Gestisce dal 2004 il blog di critica e aforistica Apofatie (http://www.apofatie.wordpress.com/). Ha collaborato con Fuoricasa.Poesia, Secolo Zero, Dissenzoo.com, Il Foglio Clandestino, Kàinos, Dissidenze.com. Compare in alcune antologie (Carovana dei Versi. Abrigliasciolta 2008, 2009, 2010 e 2011; Un sasso nella mano, Edizioni Angolo Manzoni, 2008, selezionato al “Concorso Internazionale Poesia Haiku” in lingua italiana 2008). È stato traduttore (M. Piattelli Palmarini, J. Piaget, N. Chomsky, K. Valham, H.-J. Kim), editor e curatore di diversi libri. È Counselor relazionale, Certified Trainer di Focusing (The Focusing Institute, New York), condirettore editoriale della collana di poesia Quercus Suber e collaboratore delle EDFC. Si è occupato di formazione professionale, di tutela ambientale, di gestione aziendale, di consulenza e insegnamento in materie giuridiche e economiche.

Luigi Cannillo, poeta, saggista e traduttore, consulente editoriale, è nato e vive a Milano. Ha pubblicato, tra le sue raccolte di poesia più recenti, Cielo Privato, Ed. Joker, Novi L. (Al), 2005, e Galleria del Vento, Ed. La Vita Felice, Milano, 2014. È presente, come poeta, curatore  o con interventi critici, in antologie e raccolte di saggi. Ha curato recentemente con S. Aglieco e N. Iacovella Passione Poesia – Letture di poesia contemporanea (1990-2015), Ed. CFR, Milano, 2016. È stato redattore della collana Sguardi dell’editore “La Vita Felice” e co-direttore della rivista La mosca di Milano. Collabora alla rivista internazionale “Gradiva”, Olschki Ed, New York/Firenze.

Stefano Guglielmin è nato nel 1961 a Schio (VI). Tra gli ultimi libri pubblicati le sillogi Maybe it’s raining. Selected poemes 1985-2014 (Chelsea ed., 2014) e Ciao cari (La Vita Felice, 2016) e i saggi Le vie del ritorno. Letteratura, pensiero, caducità (Moretti & Vitali, 2014), e Blanc de ta nuque. Uno sguardo (dalla rete) sulla poesia italiana contemporanea, 2011-2106. Vol. 2 (Dot. Com Press, 2016). Gestisce il Blog di poesia italiana contemporanea Blanc de ta nuque.

Olga Karasso, è nata a Beirut, vive a Milano. A 17 anni pubblica racconti e poesie. Con alcuni artisti dà vita al “Circolo del Giovedì”. Sviluppa l’interesse per la Négritude e la letteratura slava. Conoscendo anche il Francese, l’Inglese, il Bulgaro e il Russo, è redattrice della rivista letteraria internazionale «Il Canguro»; traduce poeti bulgari e, insieme a Franco De Poli, poesie di Léopold S. Senghor per Guanda. Entra nella redazione di «Utopia» che lascerà dopo poco tempo. Pubblica su «Avanti!» critiche letterarie su autori stranieri. Viaggia per lunghi simposi in Bulgaria, Cecoslovacchia, Romania, Polonia e Ungheria. Dopo un periodo di ideologica assenza dal mondo letterario, torna con alcune pubblicazioni: Ibis (1999): romanzo psicologico, folle omaggio ad almeno due generazioni di idealisti del XX secolo; Un gradino dopo l’altro (2007): osservazioni in chiave poetica; I treni di Alina (2009): un normale viaggio in treno di un giornalista si trasforma in un viaggio surreale; Mara Terzi. Quando i sogni dell’anima si sono fatti danza (2014); Così come viene… (2014): viaggio nella Cina arcaica; Giochi alla tastiera (2015): inno al potere della Musica; La Materia Oscura (2016): romanzo “fantascientifico” che sottolinea il pericolo di certi esperimenti; Come quando a teatro… (poesia, 2016). Dal 2010 al 2013 realizza serate dedicate alla storia e alla cultura antica di Paesi esteri e regioni italiane: “In volo ideale sul Mediterraneo”.

Comments are closed.